Questa è la marmellata di ribes più gustosa che ho assaggiato finora!

I mirtilli contengono pectina naturalmente, ma la sua concentrazione nel ribes nero è leggermente inferiore a quella di quelli rossi. Pertanto, al fine di ottenere la consistenza viscosa desiderata, la massima conservazione del gusto e dell’aroma naturali, prepariamo questa dolcezza con pectina, che consente di ridurre il tempo di ebollizione fino a diversi minuti.

Se lo desideri, puoi aggiungere un baccello di vaniglia alla marmellata di ribes. È abbastanza denso, gelificato, molto profumato e agrodolce. Ha un colore intenso, e il limone e l’arancia gli conferiscono un fascino particolare.

INGREDIENTE:

-1,5 kg di ribes nero;

-100 ml di acqua;

-la buccia e la polpa di un’arancia;

-la buccia e la polpa di un limone;

-500 g di zucchero;

-20 g di pectina.

Da questi ingredienti otterrai 2-2,2 litri di marmellata di ribes.

COTTURA:

1.Pulire il ribes dai gambi, lavarlo e lasciarlo asciugare un po’ nello scolapasta.

2.Lavare il limone e l’arancia con acqua calda. Dare la parte gialla e, di conseguenza, arancione della buccia attraverso la piccola grattugia. Quindi puliteli dalla buccia rimanente e tagliateli a cubetti delle dimensioni di un ribes (non dimenticate di rimuovere i noccioli durante questo processo).

3.Mettere il ribes, l’acqua, la polpa e la buccia di limone e arancia in una casseruola capiente. Aggiungere 400 g di zucchero.

4.Mettere la casseruola sul fuoco e, mescolando con cura, portare a ebollizione la frutta.

5.Quindi ridurre la fiamma al minimo e far bollire la marmellata nel corso di 3 minuti, mescolando spesso.

6.Dopo 3 minuti aggiungere 100 g di zucchero unito alla pectina. Mescolate molto bene e fate bollire la marmellata per altri 3 minuti.

7.Trasferire immediatamente in barattoli sterilizzati. Copriteli con coperchi sterilizzati, chiudendoli ermeticamente.

8.Lasciare raffreddare completamente il cibo in scatola ottenuto. Non è necessario capovolgerli con i coperchi abbassati e avvolgerli con una coperta calda.

9.Collocarli nel luogo di stoccaggio. Si conserva ottimamente sia in dispensa che in cantina.

Vi auguriamo buon appetito con i vostri cari!