Pulire la cucina è un’altra sfida. Alcuni dei miei amici non si preoccupano e chiamano un servizio di pulizia. Tuttavia, questo è un piacere molto costoso.

E voglio parlarvi di alcuni consigli che mi aiutano personalmente. Per così dire, condividi la tua esperienza.

Hai sentito parlare di spazzatura visiva? Questa non è polvere, macchie sporche… Ma cose inutili in superficie.

1. Tante ciotole:

Ammettilo e basta, chi ha un piatto di dolci o biscotti in cucina? E non stiamo parlando di una bella ciotola o ciotola, ma di un normalissimo vecchio piatto. Questo è esattamente ciò che chiamo spazzatura visiva. Innanzitutto siamo tentati di prendere qualcosa di gustoso. E se ci sono bambini a casa, in pochi secondi il piatto è vuoto.

In secondo luogo, interferisce con la pulizia. Ad esempio, puoi lasciare la carta delle caramelle su un piatto e non gettarla nella spazzatura. E giorno dopo giorno, lì si accumulerà molta spazzatura.

Ho comprato appositamente dei barattoli di caramelle/biscotti e li ho messi sul tavolo. È bello e pratico.

Pulire la cucina è un

2. Detersivo per piatti e asciugamani

Non mi è sempre piaciuta la normale confezione delle Fate. Beh, sono un tale esteta, cosa posso fare? Soprattutto se il cartellino del prezzo è saldamente attaccato.

E fai anche un’esposizione di spugne, saponi, asciugamani, raschietti. Ebbene, perché ingombrare il posto di lavoro in quel modo? Inoltre, lì è bagnato, potrebbero apparire funghi e un odore sgradevole. È particolarmente fastidioso quando un asciugamano vecchio e puzzolente viene posizionato sulla maniglia della piastrella. Uffa!

Aggiungere una descrizione

Ecco perché ho ordinato organizzatori speciali. Si montano a parete e dispongono di diversi scomparti per spugne, detersivi o altri oggetti. Utile e fa risparmiare tanto spazio.

Aggiungere una descrizione

3. Inventario:

Guarda quanta attrezzatura hai. Spremiagrumi, vaporiera, mixer, frullatore, macchina da caffè. Cosa usi di più? Beh, al massimo fai il caffè la mattina e basta. E tali accessori occupano molto spazio in cucina. Tieni presente che in alcuni appartamenti questa è già una piccola stanza e hai ancora raccolto così tanta spazzatura.

Aggiungere una descrizione

Il mio consiglio è di guardare cosa dovresti tenere e cosa dovresti regalare. Ad esempio, ho portato una vaporiera e un mixer a mia madre, perché li ho ancora imballati. L’ho tirato fuori solo una volta per leggere il nome dell’azienda e basta.

In questo modo libererai molto spazio per qualcosa di nuovo e utile in casa.

Quali regole hai per organizzare il tuo spazio di lavoro in cucina? Con quali punti sei d’accordo?

Condividi nei commenti!