La comparsa di odori sgradevoli in cucina non è rara. I prodotti chimici sotto forma di deodoranti per ambienti non sono la soluzione migliore, perché la maggior parte delle fragranze si limitano a “mascherare” e talvolta, al contrario, esaltano l’aroma ripugnante. Ma ci sono 5 consigli pratici che libereranno la tua cucina dagli odori e impediranno che si diffondano in tutta la casa.

Usa una nuova spugna

Molte casalinghe buttano via la spugna quando cambia colore e comincia a sgretolarsi, ma inizia ad avere un odore sgradevole anche prima. Il lavaggio via i residui di cibo e la frequente esposizione all’umidità creano un ambiente fertile in cui i batteri possono vivere e moltiplicarsi. Sono i loro prodotti di scarto che “hanno un così cattivo odore”. Pertanto, dovresti sostituire regolarmente (una volta alla settimana o anche più spesso) la vecchia spugna per piatti con una nuova.

La comparsa di odori sgradevoli in cucina non è rara.

Rimuovere i piccoli residui di cibo

Piccoli pezzi di cibo lasciati, ad esempio, nello scarico della lavastoviglie, nel lavello o sul fondo del contenitore della spazzatura, dopo poco cominciano a diffondere un odore sgradevole per tutta la cucina. Rimuovi i piccoli residui di cibo e assicurati di pulire accuratamente il cestino ogni poche settimane. Questo può essere fatto facilmente usando aceto diluito con acqua. Le proporzioni della soluzione sono 1:1.

Limone – assorbe gli odori

I limoni sono versatili. Non solo saturano il corpo con vitamina C e rafforzano il sistema immunitario, ma aiutano anche a far fronte ad alcuni problemi quotidiani, come un odore sgradevole in cucina. Taglia semplicemente un limone a spicchi e pulisci il bancone della cucina, il forno o il cestino della spazzatura per mantenere la tua cucina profumata di pulita!

Odore dal frigorifero

Uno dei luoghi della cucina che più spesso emana un cattivo odore è il frigorifero. Ma non se ci metti dentro una ciotola di lievito. Neutralizza con successo gli odori senza danneggiare il cibo nel frigorifero. Consiglio: cambiate il lievito ogni tre mesi.

La comparsa di odori sgradevoli in cucina non è rara.-3

Ventilazione

Il modo più semplice ed efficace per eliminare velocemente gli odori sgradevoli dalla cucina. Aprire una finestra durante o dopo la cottura aiuterà a far circolare l’aria nella stanza e permetterà agli odori di fuoriuscire.