Ogni casalinga sospira profondamente quando si tratta di lavare le pentole. Spesso li mettiamo da parte per dopo, e poi in qualche modo li laviamo con acqua e detersivo. Di conseguenza, dopo un certo tempo, sulla superficie metallica si formano depositi di carbonio che sono estremamente difficili da eliminare.

Tuttavia, le casalinghe inglesi conoscono un ottimo modo per affrontare anche questo tipo di sporco. Quindi, se questo problema ti è familiare, scrivi questo trucchetto.

Il modo inglese di lavare le pentole con una bustina di tè

Questo metodo è consigliato anche da noti blogger esperti inglesi, che sanno tutto sulla pulizia di qualità. Il vantaggio di questo metodo è che non sono necessari detersivi con un’alta concentrazione di sostanze chimiche. È sufficiente una sola bustina di tè. E poi è questione di meno.

Per prima cosa riempiamo la padella con acqua bollente. Fare attenzione a non scottarsi le mani. Ora metti la bustina di tè nell’acqua calda. Utile sia fresco che usato. Puoi anche usare più bustine di tè per ottenere risultati migliori.

Non importa se hai preparato il tè. Andrà bene anche quello. Lasciarlo a bagno nella padella per 15 minuti. Si sconsiglia di conservarlo troppo a lungo. Massimo – 30-40 minuti. Quindi, rimuovi la bustina di tè dalla padella. Già in questa fase si noterà che la fuliggine e il grasso si sono staccati dalle pareti della padella.

In che modo, rimarrai sorpreso. Riguarda i tannini contenuti nel tè. Aiutano a pulire le superfici senza causare loro alcun danno.

Ora sciacquate la padella sotto l’acqua corrente.

Come pulire una padella utilizzando fondi di caffè e senape

Un altro modo in cui anche quelli stranieri non vengono trascurati sono i fondi di caffè e la polvere di senape.

Aggiungere una descrizione

Il primo sgrassa bene la superficie, mentre il secondo corrode i depositi carboniosi.

Innanzitutto, in un contenitore profondo diluiamo 2-3 cucchiai. l. fondi di caffè con un normale detersivo per piatti. Aggiungi un po’ di acqua tiepida. Il composto dovrà essere portato ad una consistenza pastosa. Mettiamo il prodotto su una spugna e iniziamo a strofinarlo con cura sulle pareti della padella.

Le particelle abrasive aiuteranno a rimuovere i depositi di carbonio senza danneggiare la superficie.

Ora passiamo alla senape in polvere. Dovrebbe essere mescolato con sale da cucina normale e aceto. Proporzione 1:1:1. Inoltre applichiamo con cura la miscela risultante sulle pareti del piatto. Lasciare tutto per 30 minuti. È durante questo periodo di tempo che il rimedio può agire. Successivamente sciacquare i residui con acqua corrente.

Pronto!

Quindi, come puoi vedere, entrambi i metodi sono molto semplici ed economici. E puoi verificarne l’efficacia con le tue mani.

Come gestite i depositi di carbonio?

Hai mai sentito parlare di qualcuno di questi metodi?