Per molti di noi lavare i piatti sembra la cosa più noiosa del mondo. Una colazione modesta o un banchetto festivo, alla fine c’è ancora una montagna di piatti, cucchiai, forchette, tazze, bicchieri. Inoltre, la famiglia inventa ogni sorta di scuse pur di evitare di toccare i piatti sporchi. Ma ho trovato una via d’uscita da questa situazione, spero che il mio consiglio ti aiuti ad innamorarti di questo compito quotidiano.

Non rimandare a domani quello che puoi fare oggi

Una volta ho letto in un libro di psicologia della procrastinazione, la tendenza a rimandare le cose a più tardi. Anch’io a volte ho il desiderio di “rimandare” i lavori in cucina per un periodo di tempo indefinito.

La cosa principale qui è ricordare in tempo che mentre esito, la pila di piatti sporchi nel lavandino cresce e questi piatti non si lavano da soli. Aiuta.

Lavare i piatti durante la cottura

Mentre le cipolle friggono o la zuppa finisce sul fuoco, non perdo tempo a lavare i piatti. In un’ora non solo puoi lavare tutti gli utensili da cucina, ma anche asciugarli con un tovagliolo e metterli sugli scaffali.

Lavare i piatti è divertente

Non è un segreto che il tempo trascorso davanti al computer passi velocemente. Lo stesso principio vale in cucina. Per trasformare un’attività ordinaria e piuttosto noiosa in intrattenimento, è necessario armarsi di uno smartphone o di un laptop. Poi accendo la mia sitcom preferita e voilà, i piatti sono puliti!

Lavo i piatti a intermittenza

Questo consiglio tornerà utile prima delle vacanze, perché ogni vacanza inevitabilmente si riduce al cibo. Insalatiere sporche, taglieri e una montagna di piatti non sono così facili da gestire. Prima inizio con pentole e taglieri, poi mi prendo una pausa e dopo un po’ riprendo il procedimento.

Compro il detersivo con la mia profumazione preferita

La Fata della Lavanda-Rosmarino mi ha affascinato con il suo profumo. L’aroma erbaceo e leggermente speziato sembra riempire l’intero spazio, rendendo molto facile dimenticare di essere in cucina.

Per molti di noi lavare i piatti sembra la cosa più noiosa del mondo. Una colazione modesta o un banchetto festivo, alla fine c

Come lavare velocemente i piatti

Non sono solo i vestiti che possono essere messi a bagno. Per “velocizzare” prendo una ciotola capiente e, dopo aver sciacquato i piatti, li lascio a bagno in acqua calda e sapone.

Per molti di noi lavare i piatti sembra la cosa più noiosa del mondo. Una colazione modesta o un banchetto festivo, alla fine c

Di solito bastano 15-20 minuti, ma c’è stato un caso in cui i piatti mi hanno aspettato fino al mattino. Dopo una procedura così semplice, tutto lo sporco e il grasso “si staccano” istantaneamente dai piatti.