Tecniche di conservazione del basilico: dite addio agli sprechi!

Nel tentativo di coltivare un piccolo orto urbano o anche semplicemente di tenere in casa qualche vaso di erbe aromatiche, molti di noi si trovano ad affrontare dei limiti. Di conseguenza, spesso ricorriamo all’acquisto delle erbe al supermercato, solo per vederle deteriorarsi rapidamente. Ma non temere, esiste una soluzione semplice per prolungare la freschezza del basilico fino a 6 mesi.

Un alimento base in cucina, il basilico viene spesso confezionato e tende a marcire rapidamente una volta a casa. Allora come possiamo prolungarne la durata di vita per mesi?

  1. Conservazione dell’acqua:  se non hai una pianta di basilico, tratta il tuo acquisto fresco come un mazzo di fiori. Mettete i rametti di basilico in un bicchiere d’acqua, facendo attenzione che copra i gambi ma non completamente. Cambiare l’acqua ogni giorno, conservare in un luogo fresco e buio e tagliare le foglie secondo necessità. Il tuo basilico rimarrà fresco fino a una settimana!
  2. Refrigerazione:  per quantità maggiori di basilico, lavare e asciugare le foglie, quindi avvolgerle in carta da cucina prima di riporle in un contenitore ermetico o in un sacchetto con chiusura a cerniera nel frigorifero può prolungarne la durata a circa 10 giorni.
  3. Conservazione dell’olio:  crea un olio infuso al basilico immergendo le foglie di basilico fresco e pulito in olio extravergine di oliva in un barattolo sigillato. Conservatelo in frigorifero per settimane. Attenzione però al rischio di botulismo; Assicuratevi sempre che le lame siano completamente ricoperte di olio.
  4. Congelamento:  congelare le foglie di basilico sott’olio, utilizzando vassoi per cubetti di ghiaccio o senza olio in un contenitore ermetico. Questo metodo ne preserva l’aroma e la freschezza per diversi mesi, permettendogli di essere facilmente incorporato nelle vostre ricette quando necessario.
  5. Preparazione del pesto:  Preparate un semplice pesto con basilico, olio d’oliva e aglio e congelatelo in vasetti. Può essere conservato fino a sei mesi nel congelatore e diversi giorni in frigorifero dopo lo scongelamento, purché rimanga coperto d’olio.

Ora, grazie a queste tecniche di conservazione, puoi dire addio al basilico sprecato e goderti la sua freschezza nei tuoi piatti per i mesi a venire!