Come sbarazzarsi dei capelli grassi senza lavarli?

Come sbarazzarsi dei capelli grassi senza lavarli?

Avere costantemente i capelli grassi può essere molto debilitante per alcune donne. Esteticamente parlando, l’aspetto dei capelli appare sporco, lucido e appiccicoso. E anche se li lavi regolarmente, ciò non risolve il problema. Quali sono le cause, qual è il trattamento adeguato, come possiamo capirlo meglio quotidianamente? Queste sono le domande più frequenti quando si parla di “capelli grassi”. In realtà l’ipersecrezione di sebo è un fenomeno direttamente legato ad una predisposizione genetica o relativo ad alcuni disturbi ormonali. Anche se è consigliabile consultare uno specialista in materia, esistono alcuni metodi naturali che possono aiutare ad alleviare questo inconveniente, almeno per un breve periodo.

A differenza dei capelli secchi, che necessitano invece di un’idratazione profonda, i capelli grassi tendono ad apparire sempre umidi, appiccicosi, sporchi e emanano anche un odore sgradevole. Il sebo in eccesso, che attecchisce nella chioma, si accumula in massa sul cuoio capelluto e si diffonde ovunque sulle lunghezze. Le conseguenze non sono incoraggianti: i capelli perdono vitalità, flessibilità e volume, diventano piatti, opachi e stanchi. Una situazione malsana che altera l’aspetto generale dell’acconciatura. Non vuoi fare lo shampoo tutti i giorni? Stai tranquillo, con questi consigli potrai avere capelli sani e meno grassi, senza nemmeno lavarli!

Sbarazzati dei capelli grassi senza lavarli!

Ogni filo è accompagnato da una ghiandola sebacea che secerne una sostanza grassa. La quantità di sebo può quindi variare a seconda del cambio di stagione, del clima, dell’inquinamento, di un’alimentazione sbilanciata o quando attraversiamo un periodo stressante.

Senza contare che l’ipersecrezione di sebo può essere all’origine di uno sconvolgimento ormonale o semplicemente di una predisposizione genetica. Influisce anche il fattore gastrico. Molto spesso, questi cambiamenti iniziano durante la pubertà, durante l’adolescenza.

Talco

Applica del borotalco

Se non vuoi cadere nella trappola dei lavaggi frequenti, puoi utilizzare il borotalco, un’ottima alternativa agli shampoo secchi che con il tempo tendono a danneggiare i capelli.

Tutto quello che devi fare è cospargerne un po’ lungo le radici. Lasciare agire per 5 minuti e massaggiare delicatamente il cuoio capelluto. Il talco assorbirà tutto il sebo. Quindi, per rimuovere le particelle rimanenti, un rapido asciugacapelli sarà sufficiente. I tuoi capelli sono più puliti e voluminosi. Ovviamente non esagerare!

Ecco i vantaggi e gli svantaggi del borotalco sui capelli:

  • Il lavaggio a secco è una valida alternativa all’uso troppo frequente di shampoo e balsamo, che possono danneggiare o irritare lo strato protettivo del cuoio capelluto.
  • Il borotalco è un rimedio utile se, ad esempio, hai un appuntamento importante e non hai tempo per il normale lavaggio.
  • Si tratta quindi di una soluzione a breve termine che richiede il lavaggio dopo l’applicazione.
  • Il talco è un ottimo rimedio per coprire e ridurre i capelli grassi, ma non elimina il problema delle radici grasse.

Amido di mais e cacao in polvere

Un cucchiaio di cacao in polvere

Potrebbe sembrarti insolito, ma l’amido di mais, ovvero il famoso amido di mais che usi in cucina, è un rimedio ideale per combattere i capelli grassi. Quindi sostituisci il tuo shampoo secco con questo ingrediente ricco di fibre, minerali e antiossidanti. Non solo nutrirà i tuoi capelli, ma regolerà anche la produzione di sebo nel cuoio capelluto. Cospargerne un po’ sulle radici, massaggiare delicatamente e spazzolare!

Se avete   i capelli scuri  , optate per il cacao in polvere. È la soluzione ideale per nutrire i capelli, stimolare la crescita e regolare i livelli di sebo. Lasciare in posa fino a 45 minuti ed effettuare un piccolo massaggio. I tuoi capelli saranno splendenti!

La spazzola rotante

Per spazzolare i capelli

Qualunque sia il metodo che sceglierai, per spazzolare la tua criniera e perfezionare la tua acconciatura, ti consigliamo di utilizzare una spazzola rotante o dei rulli sulle zone più grasse, in particolare intorno alla fronte. Successivamente, utilizzare un asciugacapelli per rimuovere tutti i residui di polvere.

Come prendersi cura dei capelli grassi?

Se hai problemi ormonali, è meglio consultare un esperto. Per curare i capelli grassi probabilmente prescriverà un trattamento a base di vitamina A e B6. Dovrai anche prestare attenzione alla tua dieta ed evitare cibi troppo grassi o troppo piccanti.

Inutile dire che l’eccesso di sebo mal si sposa con i bagni d’olio e altri sieri che tendono a rendere i capelli più grassi. Allo stesso modo sono sconsigliati i balsami per capelli: potete usarli solo sulle lunghezze ma mai sul cuoio capelluto. La loro texture troppo cremosa rischia di assottigliare i capelli.

Attenzione ai preconcetti: alcune persone pensano che i capelli grassi debbano essere lavati il ​​meno possibile. Questa idea non è corretta. Gli specialisti spiegano che le persone che hanno un eccesso di sebo avvertono una sensazione di formicolio sul   cuoio capelluto . Inoltre, il problema rischia di peggiorare notevolmente se non si stabiliscono una buona igiene quotidiana e cure regolari.

Hit enter to search or ESC to close.