Ho smesso completamente di comprare la menta; Invece lo coltivo sul mio balcone e il profumo è semplicemente delizioso.

La menta, soprattutto in estate, è incredibilmente versatile. La sua fragranza fresca e il suo sapore caratteristico possono trasformare una semplice limonata in un cocktail rinfrescante, una brocca di tè in una bevanda rivitalizzante o un’insalata banale in un piatto invitante che ricorda un ristorante gourmet. È davvero essenziale.

Inoltre, la menta ha numerosi benefici per la salute: favorisce la digestione, riduce il gonfiore, agisce come antisettico e antinfiammatorio, oltre a fornire un effetto tonico e stimolante.

Appena colte, le foglie di menta sono uno spettacolo da vedere, ma anche essiccate sono perfette per le infusioni durante i mesi invernali.

Tuttavia, in estate, sembra controproducente acquistare la menta quando può essere coltivata senza fatica in vaso o in giardino. In questo modo, non solo ne otteniamo benefici per la salute, ma miglioriamo anche la chiarezza mentale, come evidenziato dalla sua etimologia derivata da “mentis”, latino per “mente”, evidenziando la sua associazione storica con l’acuità cognitiva e il miglioramento della memoria.

La menta è incredibilmente resistente e richiede cure minime e in cambio offre foglie abbondanti.

Ecco come iniziare:

  1. Acquista una pianta di menta o raccogli talee da piante esistenti per propagarle indefinitamente.
  2. Seleziona uno stelo robusto e sano che misuri almeno 10 centimetri.
  3. Rimuovi tutte le foglie tranne le 4 o 5 superiori e metti il ​​taglio in un bicchiere alto pieno d’acqua.
  4. Posiziona il bicchiere in una zona interna ben illuminata e nel giro di una decina di giorni emergeranno nuove radici, indicando che è pronto per essere piantato.
  5. Riempi un vaso con la terra, concimalo e pianta delicatamente la talea, facendo attenzione a non danneggiare le delicate radici.
  6. Coprire la talea con terra e annaffiare regolarmente con acqua dolce.
  7. Con la cura adeguata, la tua pianta di menta fiorirà in pochissimo tempo. Una potatura regolare, soprattutto delle foglie esterne, favorirà la crescita e fornirà foglie abbondanti per condire i nostri piatti estivi.

È un processo semplice con risultati gratificanti!