Perché è importante mettere i collant nuovi nel congelatore durante la notte?

Perché è importante mettere i collant nuovi nel congelatore durante la notte?

Il nylon è un materiale utilizzato per realizzare collant. Questa fibra è nota per resistere all’attrito e all’usura. Poco caldi, i collant in nylon sono elastici e permettono alle donne di eseguire movimenti diversi e di beneficiare di un comfort ottimale. Tuttavia, i collant in nylon possono inavvertitamente impigliarsi in un anello o braccialetto e causare sfilacciamenti e strappi. Ecco i nostri segreti per garantire la longevità dei tuoi collant in nylon.

Piacevoli da indossare, calze e collant sono perfetti per valorizzare i tuoi outfit e regalarti  un look sexy e glamour in tutte le occasioni . Molte persone amano indossare collant trasparenti color carne per un effetto seconda pelle che mette in risalto la loro femminilità. Con gonne o abitini, i collant sono un accessorio di moda senza tempo che si adatta a tutte le silhouette e a tutte le corporature. Sfortunatamente, basta una mossa maldestra o un incidente inaspettato perché i collant si strappino.

Per aiutarti a prolungare la vita dei tuoi collant in nylon, esaminiamo 4 suggerimenti chiave

1. Scegli una taglia più grande

Una donna che indossa collant di nylon

Per evitare punti, scegli collant leggermente più grandi. Infatti, quando opti per un modello troppo piccolo, potresti avere difficoltà a indossarli. Tentare di rimontarli potrebbe strapparli. Prenditi quindi il tempo di provare i collant in negozio per assicurarti di scegliere un modello che non sia né troppo grande né troppo piccolo. Se si formano delle pieghe sulle ginocchia o dovete tirare per alzare i collant, significa che non sono della taglia giusta.

2. Metti i collant nel congelatore

Per evitare di vedersi scivolare il collant dopo la prima prova, esiste un trucco che in pochi conoscono. Dopo aver tolto i collant dalla confezione, sciacquali con acqua pulita e poi mettili in un sacchetto di plastica. Conservare la busta nel congelatore durante la notte. Il giorno successivo, tira fuori il sacchetto, lascia scongelare i collant e mettili ad asciugare a temperatura ambiente prima di indossarli. Il freddo aiuta a stringere le fibre tessili e a rendere il collant più resistente. Naturalmente, non dimenticare di limare le unghie e di togliere gli anelli e gli altri accessori prima di indossare i collant, per evitare che i fili vi si impiglino.

3. Abbina bene i collant

Scegliere gli accessori giusti

Il rischio di strappi aumenta se non si seguono determinate azioni. Per evitare che si formino punti e buchi nei collant, scegli i capi giusti nel tuo guardaroba:

  • Mutandine di cotone

A differenza del pizzo, che favorisce la formazione dei punti, il cotone è un materiale che si abbina meravigliosamente ai collant.

  • Scarpe senza cerniere

Opta per le décolleté se indossi un paio di collant sottili o per gli stivali senza cerniera se fa freddo.

  • Calzini

Per evitare che i collant entrino in contatto con le scarpe,  indossa calzini corti e discreti  se opti per gli stivali.

4. Favorire il lavaggio delle mani

Per evitare di danneggiare le fibre dei collant, lavali a mano anziché in lavatrice. Usa un detergente delicato per lavare i collant, quindi risciacquali con una miscela di acqua fredda e zucchero. Lascialo asciugare all’aria.

Un altro consiglio è quello di  utilizzare uno spray fissante  sui collant. Questo consiglio può salvarti da una situazione disastrosa, soprattutto se sei invitato a una festa e vuoi limitare i danni. Tutto quello che devi fare è applicare il prodotto fissante sui collant, soprattutto sulla zona fragile e soggetta a strappi, e il gioco è fatto!

Inoltre, se hai dei collant bucati o usati, non buttarli: ecco alcuni modi ingegnosi per riutilizzarli.

Hit enter to search or ESC to close.