Unghie e capelli fragili? Ecco come rafforzarli in modo naturale

Unghie e capelli fragili? Ecco come rafforzarli in modo naturale

Sono fragili, morbidi e fatiscenti? Per aiutarli a ritrovare salute, forza e lucentezza, niente è meglio delle ricette naturali e dei consigli di Sylvie Hampikian, farmacologa esperta in fitoterapia e aromaterapia.

Lievito di birra per unghie e capelli fragili

Il lievito di birra è costituito da funghi microscopici. Particolarmente ricco di vitamine del gruppo B, minerali come rame, ferro, magnesio e fosforo oltre che di proteine, stimola la sintesi della cheratina, principale costituente di unghie e capelli. Grazie alla sua composizione, il lievito di birra combatte anche la caduta dei capelli, ne migliora la lucentezza e ne stimola la crescita così come quella delle unghie. Si presenta sotto forma di integratore alimentare disponibile in capsule o scaglie da cospargere sui vostri piatti o da aggiungere ai vostri yogurt e composte. Puoi usarla anche come maschera: mescola 5 cucchiai di acqua con lievito di birra fino ad ottenere una pasta omogenea da applicare per 15 minuti sui capelli e/o sulle unghie umidi prima di risciacquare con acqua pulita.

Capelli fragili

Idratante, nutriente e rinforzante grazie alla sua composizione ricca di acido ricinoleico (famiglia omega 9) profondamente nutriente e vitamina E, è l’alleato di capelli e unghie secchi. Dato che la sua consistenza è molto densa, si consiglia di miscelarlo al 50% con un altro olio più fluido, come quello di oliva, di mandorle dolci, di cocco o di argan. Una volta alla settimana, se i tuoi capelli sono danneggiati sulle punte, applica la miscela sulle doppie punte. Sono completamente asciutti e ruvidi? Quindi applicare il preparato su tutta la capigliatura e avvolgerlo in un asciugamano caldo. Quindi lasciarlo agire per una o due ore, prima di risciacquare e fare lo shampoo. Per le unghie, lasciale in ammollo nell’olio per 10 minuti, prima di massaggiarlo. Ripetere il trattamento una o due volte alla settimana o tutte le sere se sono davvero molto danneggiati. In quest’ultimo caso, a un cucchiaino di olio potete aggiungere anche una o due gocce di olio essenziale di limone: tonifica le unghie e aiuta a combattere le voglie (pelle piccola). Così idratate e rinforzate, le unghie sono più resistenti agli urti e si rompono meno.

Altri consigli per rinforzare unghie e capelli fragili

Unghie e capelli sono un barometro del nostro stato di salute. Per avere capelli belli, prendetevi cura del vostro sonno, se vi sentite stressati praticate il relax o uno sport che vi permetta di abbassare un po’ il vostro nervosismo, smettete di fumare, il tabacco soffoca la fibra capillare e modificate il contenuto del vostro piatto. Includi regolarmente cibi ricchi di vitamina B come cereali integrali, funghi, uova e persino fegato. Da privilegiare anche: lo zinco, che partecipa alla sintesi delle proteine ​​della cheratina (frutti di mare, cereali integrali, carni, ecc.). Poiché interviene nell’ossigenazione cellulare del follicolo pilifero, il ferro è un nutriente importante: i crostacei (cozze e vongole in particolare), la carne rossa e la spirulina sono ottimi fornitori di questo minerale. Infine, presta attenzione all’apporto proteico, un altro importante costituente della cheratina.

Appoggia le dita sul cuoio capelluto e con la polpa esegui movimenti circolari. Dovresti sentire la pelle muoversi. Questo massaggio è ottimo per attivare la circolazione sanguigna e fornire così al bulbo pilifero i nutrienti di cui ha bisogno. Per le unghie, esegui movimenti circolari alla radice di ciascuna unghia.

Capelli fragili

Maschera per capelli, prodotto per lo styling, inquinamento e sebo soffocano il cuoio capelluto. Meno ben irrigati, i capelli si stancano, crescono meno o addirittura cadono. Per ravvivare i capelli, eliminare le impurità: una volta ogni due mesi, aggiungi un cucchiaino di bicarbonato cosmetico allo shampoo e massaggia bene il cuoio capelluto con la punta delle dita. Questo potente scrub libera i capelli dalle impurità: sono più leggeri, più voluminosi e crescono meglio. Fai attenzione se hai i capelli colorati perché il bicarbonato potrebbe schiarirli.

Consigli di Sylvie Hampikian

Estratto da Crea i tuoi cosmetici biologici, di Sylvie Hampikian, edizioni Terre Vivante.

– Olio da massaggio per unghie danneggiate e fragili

Ingredienti: 10ml di olio di ricino (o di oliva), 6 gocce di olio essenziale di limone.

Procedimento: mescolare gli ingredienti in una bottiglietta. Applicare generosamente sulle unghie e massaggiare fino a completo assorbimento. Lasciare quanto più strato di grasso possibile sulla superficie. Fare da 1 a 2 volte al giorno, fino a miglioramento.

– Maschera riparatrice alla banana e avocado

Ingredienti: ½ avocado maturo, ½ banana matura.

Procedimento: frullare la polpa del frutto e amalgamare bene. Applicare uniformemente sui capelli umidi e tamponati. Lasciare agire per 15 minuti, se possibile, sotto un asciugamano caldo. Risciacquare abbondantemente. Se necessario, usa uno shampoo delicato. Da effettuare fino a una volta a settimana, a seconda delle necessità.

– Olio riparatore extra ricco per capelli fini, danneggiati e molto secchi

Ingredienti:  20 ml di olio di sesamo, 10 ml di olio di avocado, 10 ml di olio di ricino, 10 ml di olio di jojoba, 20 gocce di olio di verbenone al rosmarino, 10 gocce di olio di ylang-ylang.

Istruzioni:  mescolare tutti gli ingredienti in una bottiglia di vetro colorato. Se possibile, attendere 24 ore prima di utilizzarlo. Utilizzare tra 1 cucchiaino e 1 cucchiaio (a seconda della lunghezza e dello spessore dei capelli). Applicare uniformemente sui capelli umidi e tamponati (devono essere imbevuti di olio, ma non “gocciolanti”). Lasciare agire per 15 minuti, se possibile, sotto un asciugamano caldo. Massaggiare bene. Seguire con 1 o 2 shampoo delicati. Da effettuare una volta alla settimana, per 3-4 settimane se necessario.

Hit enter to search or ESC to close.