4 sintomi di carenza di vitamina B12 e 4 alimenti che ne sono ricchi

4 sintomi di carenza di vitamina B12 e 4 alimenti che ne sono ricchi

Vitamine e minerali sono essenziali per la nostra salute. Ad esempio, la vitamina B12 è una delle vitamine più complesse e svolge un ruolo importante nella maggior parte dei processi del corpo. Purtroppo l’organismo non lo produce, quindi è fondamentale ottenerlo dal cibo. Inoltre, una carenza può portare a molti problemi di salute e complicazioni. Ecco i sintomi da riconoscere prima che sia troppo tardi.

La vitamina B12, chiamata anche cobalamina, è una vitamina idrosolubile essenziale per la produzione di globuli rossi, il funzionamento sano del cervello e dei nervi e la sintesi del DNA. La carenza di vitamina B12 è diffusa nei paesi in via di sviluppo, in particolare in Africa, India e America centrale e meridionale. Ciò è dovuto principalmente al basso consumo di prodotti animali, soprattutto tra i poveri. Le persone che soffrono di una carenza di questa vitamina sono spesso gli anziani, le donne incinte e che allattano, coloro che soffrono di gastrite atrofica e le persone con un sistema immunitario debole.

Gli importanti benefici per la salute della vitamina B12:

La vitamina B12 è l’unica vitamina B che l’organismo immagazzina in grandi quantità, principalmente nel fegato. A causa dell’estrema importanza di questa vitamina, il fegato può immagazzinare l’equivalente di tre-cinque anni di vitamina B12 in condizioni normali e funzionali. E questo per tanti motivi:

Protegge la salute del cuore  : la vitamina B12 riduce i livelli di omocisteina nell’organismo, il che aiuta a prevenire le malattie cardiovascolari che sono infatti la principale causa di morte nel mondo.

Previene i danni ai nervi  : la vitamina B12 ricostituisce la guaina mielinica che circonda i nervi per proteggerli da possibili pericoli.

Aiuta a produrre globuli rossi: la vitamina B12 è necessaria per aiutare il corpo a produrre un livello sano di globuli rossi e prevenire l’anemia megaloblastica, che può causare stanchezza cronica e debolezza.

Aumenta i livelli di energia  : la vitamina B12 è molto importante per il metabolismo poiché aiuta a convertire i carboidrati in zuccheri in modo che il corpo possa utilizzarli per produrre energia. Pertanto, questa vitamina aumenta il nostro livello di energia. Ecco perché le persone che soffrono di una carenza di questa vitamina si sentono stanche ed esaurite.

Migliora l’umore e favorisce il sano funzionamento del sistema nervoso: la vitamina B12 svolge un ruolo importante nella regolazione dell’umore e nella riduzione della depressione e dell’ansia. È anche necessario per la concentrazione e i processi cognitivi, quindi una carenza può portare a problemi di concentrazione e disturbi dell’attenzione.

Promuove una gravidanza senza problemi  : la vitamina B12 è essenziale per la crescita e lo sviluppo del feto, ma non solo, questo nutriente riduce anche il rischio di malformazioni congenite, come i difetti nella chiusura del tubo neurale.

Ma quali sono i sintomi della carenza di vitamina B12?

Anemia  : la vitamina B12 aumenta la produzione di globuli rossi nel corpo, che trasportano l’ossigeno al cuore. La carenza di vitamina B12 porta quindi a una condizione in cui i muscoli e il cuore non riescono a ricevere abbastanza ossigeno per il loro normale funzionamento. La carenza di vitamina B12 può portare a un’interruzione della formazione di queste cellule del sangue che può portare ad anemia perniciosa e danneggiare gravemente il metabolismo.

Esaurimento  : bassi livelli di ossigeno nel corpo ti faranno sentire stanco, esausto e assonnato. Se noti uno qualsiasi di questi sintomi, consulta un medico.

Fastidio ai piedi e alla testa  : sintomi come disagio ai piedi e alla testa compaiono a causa di una carenza di ossigeno nel corpo.

Lingua gonfia e infiammata  : una lingua gonfia e liscia con poche papille gustative (che danno il senso del gusto) è un altro sintomo che si verifica quando si è carenti di vitamina B12.

I 4 Alimenti Più Ricchi di Vitamina B12:

Ecco alcuni degli alimenti ricchi di vitamina B12 che dovresti consumare regolarmente per assicurarti di ottenere la quantità di cui il tuo corpo ha bisogno:

  1. Fegato di manzo  : il vantaggio principale del consumo di fegato è il suo altissimo contenuto di vitamina B12, ma è anche ricco di ferro e acido folico. Questi sono tre nutrienti che possono aiutare a combattere l’anemia.
  2. Sardine: le sardine sono molto ricche di vitamina B12 e sono anche incredibilmente ricche di acidi grassi omega-3.
  3. Agnello: questo è uno dei migliori alimenti ricchi di vitamina B12, ed è anche molto ricco di proteine, ferro, selenio e zinco.
  4. Uova  : le uova sono un’ottima fonte di vitamina B12, contengono anche colina, da cui dipende il nostro fegato per funzionare correttamente.

Affrontare la carenza di vitamina B12

Valori normali per la vitamina B12

Cervello, nervi, divisione cellulare, sintesi del DNA, produzione di globuli rossi, l’elenco dei benefici della cobalamina o vitamina B12 è lungo e la dice lunga sulla necessità di evitare di ritrovarsene carenti. Quando hai valori normali di vitamina B12 , ti senti meno stanco, perché stai dando al tuo metabolismo ciò di cui ha bisogno per equilibrarsi. I globuli rossi, prodotti in numero sufficiente, consentono la circolazione ideale dell’ossigeno nel sangue, con benefici per tutto l’organismo. Al contrario, la stanchezza, la sensazione di avere i piedi pesanti, o la lingua che non riesce a distinguere i gusti, senza contare ovviamente l’anemia e i suoi sintomi, questo è ciò che può provare una persona carente di Vit e che tuttavia c’è una soluzione: rivolgersi a prodotti che, nel tempo, gli consentiranno di regolare questa carenza e rimettersi in forma. Attenzione però a non ingerire alcun tipo di vitamina B12: solo la vitamina B12 di origine naturale dà effetti soddisfacenti, il che non è il caso della vitamina B12 prodotta interamente in laboratorio, la cianocobalamina.

Cosa fare in caso di carenza?

Come in ogni situazione in cui hai domande sulla tua salute, è consigliabile contattare un medico. Non dovresti prendere un rimedio qualsiasi per impostazione predefinita, perché senti di avere questo o quello. Non dovresti assumere la vitamina B12 se non ne hai bisogno, ad esempio: perché deregolamentare ciò che va bene? Se invece il medico, dopo aver effettuato le analisi, constata una carenza di vitamina B12, è necessario rivolgersi a una soluzione professionale. La soluzione più semplice è assumere capsule di vitamina B12 di origine naturale, come quelle a base di Shiitake, un fungo chiamato anche lenticchia di quercia. In Cina utilizziamo questo fungo, che cresce sulle querce, da migliaia di anni, perché sappiamo che fa bene all’organismo. Studi più recenti hanno dimostrato il perché: ha un alto contenuto di vitamina B12. Con i prodotti farmaceutici che ne derivano possiamo quindi curarci e riequilibrare il nostro metabolismo.

Hit enter to search or ESC to close.