Se siete abituati a preparare le uova sode, probabilmente avrete notato una sorta di anello verde che circonda il tuorlo. Qual è la causa ? È pericoloso mangiare uova che contengono questa cintura verdastra? Le risposte in questo articolo.

Avere uova sode a portata di mano è sempre utile per soddisfare i morsi della fame ed evitare di ricorrere a opzioni meno salutari. In insalata, in un panino o mangiate così come sono, le uova sode sono deliziose e possono arricchire qualsiasi piatto, sia dal punto di vista gustativo che nutrizionale!

Le uova, infatti, sono un concentrato di nutrienti, vitamine e minerali. Rappresentano un’ottima fonte di proteine ​​complete, perché contengono tutti gli aminoacidi di cui il nostro organismo ha bisogno, ma anche gli acidi grassi necessari per il suo corretto funzionamento. Le uova contengono anche luteina, un carotenoide che protegge la vista e previene l’AMD (degenerazione maculare legata all’età). Questo componente si trova anche nelle verdure verdi, ma quello contenuto nelle uova viene assorbito meglio dall’organismo e quindi è più benefico!

Inoltre, le uova, o più specificatamente i tuorli, sono gli alimenti più ricchi di colina, un nutriente essenziale che aiuta a preservare le funzioni cerebrali e quindi a prevenire l’ictus. Questa osservazione fa parte delle conclusioni di uno studio scientifico pubblicato sul British Medical Journal ed effettuato su 4 milioni di persone. Secondo questo studio, consumare abbastanza uova può effettivamente ridurre il rischio di ictus del 25%.

Le uova sono quindi ottimi alimenti per la salute. Le uova sode sono una buona opzione, perché sono pratiche e veloci da preparare, ma bisogna comunque saperle fare correttamente!

In effetti, preparare le uova sode può creare un po’ di confusione: non si sa mai quanto tempo impiegheranno a cuocere! Se non sono cotti bene, sono molto liquidi, e se sono troppo cotti, sul tuorlo potrebbe apparire un anello verde!

Cos’è quell’anello verde sui tuorli d’uovo?

Un anello verdastro sul tuorlo d’uovo indica che le uova sono state troppo cotte. Hai semplicemente lasciato le uova sul fuoco un po’ più a lungo del necessario.
La spiegazione scientifica di questo fenomeno è abbastanza semplice; è il risultato di una reazione chimica tra l’idrogeno solforato e il ferro presente nell’uovo. Infatti, per effetto del calore, l’idrogeno solforato presente nell’albume reagisce con il ferro presente nel tuorlo, provocando la formazione di solfuro di ferro. Si tratta quindi di solfuro di ferro che circonda il tuorlo d’uovo quando è troppo cotto.

Tuttavia, la presenza di questo anello verde non significa che le uova non siano sicure da mangiare o pericolose per la salute. Rimangono sani e conservano tutti i loro benefici nutrizionali.

Come evitare l’anello verde sulle uova?

Da un punto di vista puramente estetico, per evitare la comparsa di questo anello verde, basta cuocerli correttamente. Qui il tempo di cottura è fondamentale; non dovresti cuocere le uova troppo a lungo. Ecco un metodo semplice per cucinare correttamente le uova:

Mettete le uova in un pentolino e copritele con acqua fredda. La padella dovrebbe essere abbastanza grande da contenere le uova in un unico strato. Portare a ebollizione le uova e una volta che bolle, togliere dal fuoco e mettere il coperchio sulla padella.

Lascia riposare le uova per 15 minuti, quindi sciacquale con acqua fredda per interrompere il processo di cottura. Ed ecco qua, le vostre uova sode sono pronte, e senza anello verde!
Se preferite le uova morbide o un po’ liquide riducete il tempo di riposo.

Altri consigli per preparare e conservare correttamente le uova sode:

  • Le uova non devono essere cotte per più di 12 minuti.
  • È meglio mettere le uova in acqua fredda e poi portarle a bollore, invece di metterle nell’acqua precedentemente bollita.
  • Utilizzate le uova meno fresche del frigorifero perché si sbucceranno più facilmente.
  • Metti le uova sode e non sbucciate in un contenitore ermetico e mettilo in frigorifero. Possono essere conservati fino a una settimana.