La tabella dei pesi ideale in base alla forma e alla dimensione del corpo

La tabella dei pesi ideale in base alla forma e alla dimensione del corpo

Avere un peso sano è essenziale per mantenersi in salute e prevenire varie malattie. Ma come possiamo conoscere esattamente il nostro peso ideale? Le risposte a tutte le tue domande in questo articolo

Obesità e sovrappeso sono problemi molto comuni al giorno d’oggi. Colpiscono bambini, adulti e anziani, sono considerati i flagelli del secolo e sono stati associati a numerose patologie pericolose come l’ipertensione, il diabete di tipo 2 e le malattie cardiovascolari. Detto questo, avere un peso ideale è importante per proteggersi da questi problemi di salute. Ma cosa intendiamo esattamente per peso ideale?

Il peso ideale è soprattutto un peso in cui la persona si sente a suo agio, ma deve comunque rispettare determinati criteri come la morfologia, l’età, l’altezza o anche il sesso.

Esistono diversi metodi di calcolo che tentano di determinare il peso perfetto per ogni persona. Alcuni di essi sono molto semplici e altri sono molto più complicati da comprendere o realizzare. Ovviamente non seguono tutti lo stesso principio, perché se alcuni si basano su uno o due dei criteri precedentemente citati, altri li prendono tutti in considerazione.

Come conoscere il tuo peso ideale?

Ecco 4 metodi diversi per calcolare il tuo peso ideale:

A seconda dell’età:

Con l’età è normale aumentare di peso. Sebbene questo sia un processo di sviluppo naturale nei bambini e negli adolescenti, negli adulti può essere dovuto agli ormoni.

Notiamo anche una evidente differenza tra la composizione corporea nei due sessi. In generale, gli uomini hanno più massa muscolare, ossa più pesanti e meno grasso, a differenza delle donne. Questa differenza cambia anche con l’età e incide sul peso!

Per aiutarti a determinare il tuo peso ideale, in base alla tua età, ma anche alla tua altezza, ecco una tabella esplicativa:

Metodo di Broca:

Il metodo Broca è senza dubbio la formula più semplice ma anche rudimentale per calcolare il proprio peso ideale. Si basa su un solo criterio per trovare il peso perfetto, quello dell’altezza, e non tiene conto di nessun altro elemento come l’età, la morfologia e nemmeno il sesso.

Come funziona ? Prendi semplicemente la tua altezza in cm e sottrai 100 e questo è il peso che ti serve! Ad esempio, una persona alta 1,65 m deve pesare 65 kg.

Tuttavia, questa equazione non è sempre corretta, perché per le donne alte (1,75 m) il peso ideale può essere troppo elevato (75 kg).

Metodo di Creff:

Il metodo di Creff è considerato la formula più avanzata rispetto alle altre. Corregge quindi le metodiche esistenti tenendo in considerazione anche la morfologia, l’età e le dimensioni. Tuttavia, non include il sesso!

Per calcolare il tuo peso ideale con il metodo Creff, dovrai scegliere tra diversi calcoli, a seconda della forma del tuo corpo (magro, normale o largo). L’unico problema con questo metodo è che non è sempre accurato, perché per alcune persone può essere difficile valutare la propria forma corporea. La soggettività sarà lì!

Ecco come calcolare il tuo peso ideale utilizzando la formula di Creff:

Morfologia normale:

[(Altezza in cm – 100) + (età/ 10)] * 0,9

  • Morfologia fine:

[(Altezza in cm – 100) + (età/10)] *0,9 ²

  • Morfologia ampia:

[(Altezza in cm – 100)+(età/10)] *0,9 * 1,1

Indice di massa corporea (IMC):

L’indice di massa corporea ti consente di sapere in quale intervallo di forma corporea ti trovi. Si tratta di un calcolo approvato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) che prende in considerazione altezza e peso e che fornisce un indicatore più affidabile dei chili, per determinare la propria dimensione corporea.

Ma prima di essere un indicatore per conoscere la propria taglia corporea, questo indice aiuta piuttosto ad evitare i rischi legati alla magrezza, al sovrappeso e all’obesità. Il solo peso, infatti, non basta a determinare uno dei casi sopra menzionati, perché pesare 80 chili quando si è alti 1,80 non è la stessa cosa che pesare 1,60.

Il BMI è quindi un metodo affidabile per le persone di età compresa tra 18 e 65 anni, ma non è valido per gli atleti, gli anziani e le donne incinte e che allattano.

L’IMC può essere calcolato dividendo il peso in kg per l’altezza al quadrato. Ecco come interpretare il risultato del tuo BMI:

  • Meno di 16,5: denutrizione
  • Tra 16,5 e 18: magrezza
  • Tra 18,5 e 25: normale
  • Tra 25 e 30: Sovrappeso
  • Tra 30 e 35: Obesità moderata
  • Over 40: obesità massiva

Hit enter to search or ESC to close.